La scorta a Liliana Segre

Vi sembra normale che una sopravvissuta all’olocausto debba essere messa sotto protezione in un paese civile? Ma il nostro è ancora un paese civile? Dopo le minacce via web e lo striscione di Forza Nuova esposto nel corso di un appuntamento pubblico cui partecipava a Milano, il prefetto Renato Saccone ha deciso di assegnare la tutela alla senatrice Liliana Segre.

E’ davvero triste dover riconoscere di essere diventati un Paese che deve proteggere una donna che è in pericolo per il solo fatto di essere sopravvissuta.
Un Paese in cui quella donna è chiaramente e ufficialmente di nuovo in pericolo.

Ora gli odiatori seriali scriveranno che ha un ingiusto privilegio.

Tutto questo è una vergogna. Tutto questo è davvero triste.

Vergogniamoci tutti.

P.S.: Ah leggo anche questo