Il passo carrabile

Ne avevo già accennato nell’ambito di un discorso più ampio sull’uso/abuso delle quattro frecce. Ma adesso mi focalizzo solo su questo problema che sta diventando davvero fastidioso. Per uscire ed entrare con l’automobile a casa mia c’è un cancello su cui campeggia, visibile, il cartello “passo carrabile“.  Ma anche se non ci fosse scritto mi pare evidente che da un cancello si debba poter entrare e uscire. Forse invece non è così evidente a tutti. Io ho tanti difetti ma sicuramente credo di non aver MAI dico MAI parcheggiato impedendo a qualcuno di uscire o, se mi è capitato, non sono mai sceso dall’auto e quindi in caso di necessità ero sempre pronto a togliere di mezzo l’impedimento. Mi pare invece che sempre di più i miei concittadini, italiani, prima gli italiani,le leggi si rispettano, ecc. ecc. non si facciano questi scrupoli dal momento che, almeno una volta al giorno, devo cercarli per i – per fortuna – pochi esercizi commerciali dei dintorni per far spostare loro l’automobile. D’altra parte se hanno l’esigenza di prendere un caffè, far colazione, comprare il giornale, comprare le sigarette e, soprattutto, giocare a lotto, superenalotto, gratta e vinci, o altre priorità simili un parcheggio in quel così comodo spiazzo libero è troppo una tentazione irresistibile e se io devo uscire o entrare che avrò mai da fare: posso aspettare che loro abbiano terminato queste incombenze così pressanti, no? Prima gli italiani poi il  residente. Ma è italiano pure lui. Non importa.

Qualcuno mi sa dire cosa posso fare per risolvere questo problema? Ci sono dei dissuasori che si possono installare? Che permessi ci vogliono? Grazie.