Blog estate – Signori si nasce – post iniziale 7/11/2017

Mi hanno sempre detto tutti che io ho classe, che sono un signore. “Signori si nasce” del resto. Ma forse non fa tanto bene alla salute, fisica e mentale. Credo che qualche volta lasciarsi andare e dire esattamente quello che si pensa potrebbe essere un toccasana. Anche perché ormai mi sono reso conto che la maggior parte delle persone con cui ho deciso di lasciar perdere non hanno minimamente capito il mio atteggiamento. Io magari li ho anche cancellati dalla lista delle mie amicizie, ma senza dirlo chiaramente e quindi loro neppure l’hanno capito. Perché è vero che forse ho “classe” come mi dicono, ma so di avere decisamente anche un carattere di merda perché – proprio in quanto detesto fare scenate poiché non è “signorile” –  spesso ho anche interrotto delle amicizie senza spiegarne il motivo; secondo me se un amico si è comportato in modo che reputo inaccettabile non può non averlo capito e se non l’ha capito non merita comunque più la mia amicizia. Insomma forse sono nato “signore” ma sono nato anche decisamente complicato. Altri lati del mio carattere con l’età si sono smussati, addolciti, sono cambiati. Questo no, almeno per il momento.

Silenzio

Dopo quanto accaduto ieri a Genova, credo che il silenzio sia la scelta migliore.

Un po’ di vacanza anche per Il Blog di Blue Max. Da domani, fatta eccezione per la canzone serale che continua normalmente, per un paio di settimane vi riproporrò alcuni post pubblicati nei mesi passati. Buona estate, nonostante tutto…

Premio stupidità del giorno

Ultimo premio prima delle ferie. La notizia è apparsa sul Corriere della Sera e la riporto integralmente:
Una discussione iniziata per futili motivi, tra una ragazza olandese di 19 anni, E.F.,ed una italo-americana di 44 anni, P.E., si è trasformata in pochi minuti in una rissa tra due famiglie di turisti in visita nella Capitale. Solo grazie all’intervento degli agenti del I Gruppo «ex Trevi» è stato possibile sedare la lite violenta. I fatti sono accaduti alle 19,30 circa di mercoledì nell’area di Fontana di Trevi. Il tutto sembrerebbe avuto origine, a loro dire, da una fotografia che ognuna delle due donne voleva necessariamente scattare in quel preciso punto, a ridosso della Fontana, perché ritenuta l’angolatura migliore per riprendere il monumento alle loro spalle. La ragazza e la donna hanno iniziato a spintonarsi ed a prendersi a schiaffi e pugni, con il supporto dei rispettivi familiari, che immediatamente si sono uniti alla lotta. In totale 8 persone, tra cui tre ragazze minorenni, due americane di 17 anni, rispettivamente figlia di P.E. ed una sua amica, ed una tredicenne, sorella della turista olandese. L’immediato sopraggiungere dei due caschi bianchi, che si trovavano in servizio sulla piazza, ha calmato gli animi delle famiglie. Ma in realtà è stata solo una tregua, di pochi minuti. Il gruppo ha infatti proseguito con fare violento, tale da richiedere l’ausilio di altre due pattuglie. L’intervento degli agenti ha posto fine ad un lite che avrebbe potuto generare conseguenze e lesioni ben più gravi alle persone presenti. I turisti, condotti presso gli uffici di via della Greca, hanno riportato solo alcune contusioni, per le quali non si è reso necessario l’assistenza medica. L’Autorità Giudiziaria ha disposto nei loro confronti la denuncia per violenza e minacce.
Direi che è un premio meritatissimo.

Siri

C’è Siri e Siri. Quello che vi faccio ascoltare nel filmato qui sotto non ha niente a che vedere con l’Intelligenza artificiale creata dalla Apple. Proprio no. Si tratta invece del Sottosegretario ai Trasporti della Lega, Armando Siri che ha detto, testualmente, “Chi se ne frega se l’Italia è tra gli ultimi paesi con laureati in Europa” …