Le serie che ho visto: Nove perfetti sconosciuti

Una miniserie che è l’adattamento del romanzo “Nove perfetti sconosciuti” (Nine Perfect Strangers) del 2018 scritto da Liane Moriarty. Un cast stellare messo insieme da Prime Video con un risultato secondo me altalenante e un po’ deludente.

Dicevo del cast: Nicole Kidman, Melissa McCarthy, Luke Evans, Bobby Cannavale, Melvin Gregg, Samara Weaving, Regina Hall, Michael Shannon, Asher Keddie; davvero tutti molto bravi, con una location da sogno, tra boschi, scogliere e piscine naturale, ma tutto questo al servizio di una narrazione un po’ scontata e, a tratti, poco credibile. Diretta e prodotta da Jonathan Levine, la serie è composta da otto episodi, Ambientata in un wellness resort di lusso che promette un processo di guarigione e trasformazione, ruota intorno a nove personaggi stressati che vivono in città e provano a seguire un percorso per avere un migliore stile di vita. A sorvegliarli durante i dieci giorni di permanenza è la direttrice del centro Masha (Kidman), la cui missione è quella di ritemprare le loro menti e dei loro corpi. Ma questi nove estranei non hanno idea di ciò che li aspetta…