La Nazionale Italiana contro il razzismo

Domenica, prima della partita Italia Galles che “ci ha visti” nuovamente vincere agli Europei,  tutta la squadra inglese si è inginocchiata: un gesto simbolo di solidarietà al Black Lives Matter, contro ogni forma di discriminazione razziale.  Per la prima volta anche 5 giocatori azzurri hanno partecipato. Un plauso a Belotti, Bernardeschi, Emerson, Pessina e Toloi.
Certo sarebbe stato più bello vedere tutta la Nazionale aderire a quel gesto simbolico ma importante. Peccato.
Ovviamente ci sarà chi mi risponde che sono manifestazioni inutili, solo simboliche, “radical chic”, che non contano nulla, che non servono a nulla ecc. ecc. E allora? Quante cose facciamo che non servono a nulla?. Esultare perché 11 giocatori, e non noi, hanno vinto una partita di calcio è utile? E’ intelligente?